Come viene prodotto il CBD?

Ci sono vari modi in cui il CBD viene estratto dalla pianta di cannabis per creare oli CBD.

Sfortunatamente, non tutti questi metodi sono creati uguali quando si tratta della purezza e della qualità del prodotto finale. Alcune aziende scelgono di produrre prodotti a basso costo di CBD e possono usare solventi dannosi come il propano o il butano per rendere i loro estratti.

Ecco alcuni dei metodi più comuni per estrarre e preparare l’olio di CBD:

Estrazione di piante intere vs. Isola l’estrazione

Nell’intero processo di estrazione della pianta, verrà utilizzato l’intero impianto di cannabis, proprio come suggerisce il nome. Questi prodotti cannabinoidi possono essere prodotti utilizzando l’estrazione di piante intere.

Durante l’estrazione degli isolati, viene prodotto un CBD puro e isolato, che lo rende efficace nella produzione di prodotti CBD, ma inefficace se si desidera produrre anche olio di cannabis infuso con THC.

Estrazione di alcool

Questo è un vecchio metodo di estrazione che è ampiamente considerato il primo metodo di estrazione mai usato. Si inizia il processo immergendo la pianta in un solvente (l’alcol era tipico nell’uso precoce – ora l’etanolo è più popolare in ambienti industriali). Una volta che la canapa è completamente imbevuta, il liquido che rimane contiene CBD (insieme ad altri cannabinoidi).

Il prossimo passo è di far evaporare il solvente in modo che tutto ciò che rimane sia l’olio di canapa.

Estrazione C02

L’estrazione di C02 è un metodo di estrazione più nuovo, più costoso ma molto efficace. Questo metodo prevede di forzare la CO2 (anidride carbonica) in tutta la pianta di canapa per estrarre l’olio.È un processo complesso e costoso e richiede abilità significative e strumenti all’avanguardia.Tuttavia, il prodotto di alta qualità prodotto vale le sfide extra, motivo per cui i nostri prodotti CBD sono stati tutti prodotti con un metodo di estrazione di CO2.

Per un’estrazione efficace, dovrai essere in grado di controllare la pressione e la temperatura che possono tenere separati i cannabinoidi. Per questo motivo, l’estrazione di CBD non è un processo facile nello stesso modo in cui può essere l’olio di cannabis THC. Se si desidera il prodotto di massima qualità assoluto, è preferibile scegliere un marchio che utilizza questo metodo.

Pericoli dei cannabinoidi sintetici

Potresti aver sentito sulle notizie di alcuni casi in cui le persone si ammalano gravemente a causa dell’uso di prodotti CBD che contenevano CBD – cioè CBD prodotto in un laboratorio anziché in una pianta di canapa. Non posso sottolineare abbastanza quanto questi prodotti siano pericolosi. Stai lontano da loro a tutti i costi.

Domande sulla salute dell’olio CBD

Vale la pena di toccarlo. Molte aziende metteranno i prodotti CBD sul mercato e faranno affermazioni sulla salute dei loro prodotti. Poiché le indicazioni sulla salute non sono consentite fino a quando un prodotto non viene completamente testato e approvato, queste affermazioni sono un segno sicuro che un’azienda non sa cosa sta facendo. Evitalo.

Trovare un produttore affidabile

Un altro modo per restringere la lista dei produttori di olio di CBD è semplicemente quello di fare qualche ricerca su Internet sulle stesse compagnie di CBD. Noterai che alcuni nomi di marchi sono stati costantemente ritratti in una buona luce, mentre altri potrebbero avere una sovrabbondanza di recensioni negative.

Ci sono alcune aziende più piccole, che producono CBD di altissima qualità ma potrebbero non avere molto in termini di recensioni. Non necessariamente escluderli.

Leave a Reply